04 gen 2012

Contro la web-pirateria

autore: Warx
Il Governo spagnolo ha approvato un nuovo e severo regolamento che potrebbe vedere siti web ritenuti coinvolti nella pubblicazione di materiale pirata bloccati in soli 10 giorni. E' stato creato un mezzo per cui il governo può forzare i provider e bloccare i siti.


Le misure restrittive vengono accolte dalle industrie creative ma criticate dagli attivisti della rete.Con questa legge è possibile segnalare siti web che infrangono le leggi di copyright alla nuova commissione del governo appositamente creata. La commissione deciderà se intraprendere un'azione contro il sito, poi il caso sarà passato ad un giudice che deciderà se 'spegnere' il sito in questione. Quest'azione dovrebbe potersi completare entro 10 giorni. Il Governo spagnolo afferma che la legge era necessaria per allinearsi alle misure restrittive internazionali. In Spagna, ovviamente, le proteste non mancano: forti reazioni da blogger, giornalisti e professionisti. Si sta scrivendo anche un manifesto Anti-Sinde (il ministro titolare del regolamento).
Che dite? un problema complicato da risolvere quello del copyright in rete...
Per saperne di più leggete qui.

Nessun commento:

Posta un commento